fbpx

Come scegliere i sanitari per il bagno

Durante la ristrutturazione del proprio bagno la scelta dei sanitari è molto importante.

Occorre considerare la loro collocazione per realizzare eventuali lavori di modifica agli allacciamenti con la rete fognaria di scarico e con la rete idrica per il carico di acqua.
Un’altra valutazione è quella relativa all’estetica e alla funzionalità.

In commercio esistono sanitari che si rifanno alle ultime tendenze di design per quanto riguarda forme e materiali ed è possibile scegliere tra una vasta gamma di proposte in base ai gusti personali ed alle esigenze di utilizzo.

Vediamo come scegliere i sanitari per il bagno.

Come scegliere i sanitari bagno giusti

1 – WC e bidet

Le principali tipologie di wc e bidet in commercio sono due: sanitari a terra e sanitari sospesi

  • I sanitari a terra possono avere lo scarico sia a parete che a pavimento e sono la soluzione perfetta per chi desidera sostituire i vecchi sanitari con modelli contemporanei senza però dover rifare gli scarichi per passare alla soluzione sospesa.
  • I sanitari sospesi garantiscono una più agevole pulizia del pavimento sottostante e ad impatto visivo, donano una sensazione di maggior ampiezza all’interno del bagno.

Altro fattore da considerare è la cassetta di scarico che può essere esterna o incassata a muro.

  • La cassetta esterna è oramai in disuso nella maggior parte dei casi, ma esistono dei wc con cassetta “a zaino” (attaccata al sanitario) o monoblocco da utilizzare nel caso in cui non sia possibile intervenire sullo scarico a pavimento o sulla parete perimetrale.
  • La cassetta incassata a muro permette un miglior impatto estetico, lasciando visibili solo i bottoni di comando dello scarico.

2 – Lavabo

Il lavabo è sempre più considerato un elemento di arredo bagno. In commercio esistono principalmente tre categorie di lavabi tra cui è possibile scegliere:

  • Il lavabo a colonna è il modello più “vecchio” che sicuramente è presente nei bagni degli anni ‘60 – ‘70 – ‘80 ed è quello ancora spesso inserito a capitolato nelle nuove costruzioni. Il vantaggio principale di questa soluzione è l’economicità, di contro è la soluzione meno igienica e meno funzionale.
  • Il lavabo sospeso, ancorato a parete, permette una più agevole pulizia del pavimento sottostante e presenta splendide soluzioni di design.
  • Il lavabo da appoggio è attualmente il più diffuso, è una scelta moderna e di tendenza in grado di dare carattere e design al bagno.

3 – Vasca o doccia

La scelta tra queste due soluzioni è prettamente di carattere personale. C’è chi non rinuncerebbe mai ad un bagno rilassante e chi per ricaricarsi ha bisogno di una doccia.
Spesso a guidare la scelta è lo spazio a disposizione. In caso di bagni di piccole dimensioni la doccia è la soluzione più pratica e dinamica, mentre se non si hanno problemi di spazio, o se si hanno due bagni a disposizione, si può optare per una vasca, magari anche idromassaggio.
Esiste poi la soluzione combinata (vasca con funzione doccia) che mette d’accordo i gusti sia degli estimatori del bagno caldo sia di chi preferisce una doccia veloce.

Vuoi il consiglio di uno specialista per scegliere i sanitari per il bagno?

Vieni a trovarci nel nostro showroom, l’interior designer Maria e l’architetto Valentina sono a tua disposizione per aiutarti a progettare il tuo nuovo bagno chiavi in mano a Gallarate e Varese

Prenota il tuo appuntamento o scrivici le tue domande, utilizzando il form qui sotto!

Come scegliere i sanitari bagno giusti